Prorogato il microprestito circolante per le imprese

Prorogato il microprestito circolante per le imprese
Condividi sui Social!

Questo articolo è stato letto altre172volte!

Un altro mese di tempo per accedere all’avviso Microprestito Circolante. Il termine, in scadenza il 31 dicembre, è stato prorogato infatti fino al 31 gennaio 2022.

A stabilirlo la determina di Puglia Sviluppo che gestisce lo strumento in qualità di organismo finanziario, sottoscritta dal direttore generale della Società, Antonio De Vito, e pubblicata oggi, 30 dicembre 2021, sul Bollettino ufficiale della Regione Puglia.

“In un contesto come quello in cui stiamo vivendo – ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci – c’è bisogno di più tempo per sostenere ancora più imprese. Prorogare la possibilità di accesso a questa misura è una necessità per le imprese e per il territorio. È una boccata d’ossigeno per le aziende che hanno altro tempo per chiedere questo aiuto e fronteggiare le conseguenze economiche della pandemia. Sono ancora disponibili infatti 40 milioni di euro che possono essere una spinta a ripartire per tante aziende che non hanno ancora raggiunto nel 2021 i livelli di fatturato che avevano conseguito nel 2019. Stiamo mettendo a disposizione del sistema produttivo del nostro territorio ogni strumento utile per favorire la ripartenza. Questo misura in particolare, nell’edizione 2020, ha agevolato 10.376 imprese per un totale di oltre 227 milioni di euro concessi. L’auspicio è che le imprese sfruttino questa opportunità fino all’ultimo euro”.

Microprestito Circolante permette l’accesso al credito da parte di microimprese operative e di lavoratori autonomi iscritti al registro delle imprese (in entrambi i casi con una sede operativa in Puglia) che per le difficoltà economiche determinate dalla crisi sanitaria da Covid 19 e dalle misure di contenimento per contrastarla, non hanno ancora raggiunto nel 2021 i livelli di ricavi conseguiti nel 2019.

I finanziamenti sono erogati sotto forma di mutui quinquennali, a tasso zero, tra i 5mila e i 30mila euro più preammortamento della durata di 12 mesi. Il finanziamento può essere utilizzato solo per sostenere le spese di funzionamento.

L’agevolazione è concessa per l’80% nella forma del finanziamento e per il 20% nella forma dell’assistenza rimborsabile. Alle imprese in regola con la restituzione delle rate del finanziamento prima della scadenza della 49a rata e che avranno correttamente dimostrato la spesa, sarà riconosciuta una premialità pari alla somma delle ultime 12 rate. Dunque il finanziamento agevolato sarà considerato estinto.

L’accesso all’avviso è online attraverso il portale Sistema Puglia (al link https://microcredito2021.sistema.puglia.it) a partire dalla data di pubblicazione della proroga sul Bollettino ufficiale della Regione Puglia (giovedì 30 dicembre 2021) e fino alle ore 16,00 del 31 gennaio 2022.

Questo articolo è stato letto altre172volte!


Condividi sui Social!